Gaeta – Sollievo alla crisi idrica

L’attivazione dei pozzi nell’area industriale “Panapesca” di Gaeta, avvenuta lo scorso 28 luglio tramite l’installazione temporanea di un impianto di trattamento delle acque, si conferma come una delle soluzioni d’emergenza più efficaci messe in atto dal Gestore per far fronte alla carenza idrica in corso nel Sud Pontino.

L’impianto sta fornendo, infatti, 30 litri al secondo in maniera continuativa, h24, con un beneficio diretto per il Comune di Gaeta. Benefici indiretti, seppur minori, sono riscontrati anche per il Comune di Formia poiché, grazie ai pozzi, viene prelevata meno acqua a favore di Gaeta, dalle centrali Capodacqua e Mazzoccolo, e garantito, dunque, un maggior flusso a disposizione dei cittadini formiani.

In questi giorni, inoltre, sono state effettuate ulteriori analisi sulle acque distribuite in rete dai pozzi: i risultati hanno confermato l’ottima qualità delle acque distribuite alle utenze, già evidenziata nelle analisi preliminari effettuate prima della messa in produzione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi