Meteo – Giorni di fuoco

Un anticiclone che sta lentamente conquistando tutta l’Europa centro meridionale. Si chiama Lucifero e questo basta per comunicare il disagio che sta creando in tutta Italia e non solo. E’ un anticiclone di origine sahariana e sta convogliando ormai da qualche giorno aria torrida proveniente direttamente dal deserto africano, su tutta l’Italia. Le temperature sono schizzate alle stelle, ben 26 sono le città italiane a cui i meteorologi hanno assegnato il bollino rosso, tra queste anche Roma, Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo. Due giorni di fuoco mercoledì e giovedì poi una probabile pausa prima dell’inizio della prossima settimana quando si tornerà a soffrire il caldo con temperature che in numerosi casi superano i 40 gradi e con temperature percepite che toccano i 50 gradi. Si tratta della quinta ondata di caldo africano nel corso del 2017. E’ stata annunciata come la settimana più rovente dell’anno. A soffrirne soprattutto gli anziani e i bambini. I consigli su come difendersi dal caldo sono semplici e già noti ai più. Evitare di uscire nelle ore più calde della giornata, indicativamente tra le 12 e le 18. Indossare abiti di colore chiaro e non aderenti, di cotone, lino o fibre naturali. Evitare abiti scuri e di fibre sintetiche che con il caldo possono anche provocare fastidiose allergie. Bere molta acqua (almeno un litro e mezzo al giorno) per idratare la pelle e l’organismo. Mangiare frutta verdura che contengono un’alta percentuale di acqua. Consumare pasti leggeri, preferire la carne bianca e il pesce, limitare i carboidrati e i cibi ricchi di grassi. Mantenete le tapparelle e finestre chiuse durante il giorno.

potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi