Ceprano – Ucciso a coltellate

E’ successo intorno a mezzogiorno, è successo ancora una volta ma non per gelosia ne per problemi nel rapporto sentimentale. Ad armare la mano di una 25enne di Ceprano, in provincia di Frosinone, forse, una situazione di profondo degrado. Felice Lisi di 23 anni è stato ucciso proprio dalla sua compagna. Una coppia che sembra vivesse di espedienti e vittima della tossicodipendenza. Due giovani della piccola cittadina ciociara per cui, forse, poco è stato fatto. Il 23enne e la compagna, Pamela Celani, vivevano in un’abitazione ridotta a un rudere, tra i rifiuti, nelle campagne di Ceprano, centro con meno di novemila abitanti, a 20 chilometri di distanza da Frosinone. Una condizione che lo stesso sindaco della cittadina ciociara, Marco Galli, non esita a definire “indecente”. La coppia, vittima appunto della droga, andava avanti vivendo ai margini, tra un piccolo reato e l’altro. Arrestati per un furto, dopo che il giudice li aveva subito scarcerati, facendoli tornare nella catapecchia di lui, in via Guardaluna, il Comune si era mosso. Il sindaco Galli aveva fatto compiere un sopralluogo ai vigili urbani e fatto inoltrare una relazione ai carabinieri, cercando di ottenere dalla magistratura un provvedimento che mettesse i due in una comunità. Non c’è stato tempo. Al culmine di una lite Pamela Celani avrebbe afferrato un coltello da cucina e si sarebbe scagliata contro il compagno, colpendolo a morte. Inutili i soccorsi. Per Felice Lisi non c’è stato nulla da fare. E dopo le primissime indagini compiute dai carabinieri, la ragazza è stata arrestata con l’accusa appunto di essere lei l’autrice dell’omicidio.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi