Castelforte – Un museo per non dimenticare

Castelforte è stato teatro durante la seconda guerra mondiale di una lunga e sanguinosa battaglia durata dall’ottobre 1943 al maggio 1944. Durante gli eventi bellici che infuriarono con rabbiosa violenza il territorio di Castelforte si è trovato nel pieno di una battaglia combattuta tra le forze germaniche in difesa e le forze alleate in offensiva.

Per otto mesi Castelforte è stato sottoposto a duri, incessanti cannoneggiamenti di terra e dal mare e bombardamenti aerei subendo distruzioni tali da cancellare la fisionomia degli agglomerati urbani e dell’intero comprensorio.

La popolazione coinvolta dalle continue azioni di guerra, rintanata nei rifugi malsani e indifesi, sopportò indicibili sofferenze e inauditi sacrifici, subendo da parte di formazioni SS tedesche rastrellamenti e deportazioni nelle varie località del nord Italia e nei campi di lavoro germanici ove fu fucilato il giovane castelfortese Di Pastena.

Con la battaglia dell’11 maggio 1944, gli alleati travolsero la resistenza tedesca causando il crollo della stessa linea Gustav, facendo di Castelforte e dell’intera zona circostante un cumulo di macerie e le formazioni nord-africane “marrocchini” penetrate, per prime, nell’agglomerato urbano si diedero a saccheggi e a barbare violenze di ogni sorta. Sebbene siano trascorsi tanti anni, il ricordo di quella orribile, immeritata tragedia è ancora viva nella mente dei sopravvissuti e i segni della distruzione sono ancora visibili.  Castelforte ha voluto ricordare quei terribili momenti con l’apertura di alcune mostre come quella allestita dall’associazione Linea Gustav fronte Garigliano.

 

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi