Gaeta – L’Anpi denuncia indifferenza

La sezione di Gaeta dell’ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) “Comandante Carlo” esprime la propria più viva preoccupazione ed il proprio sdegno per i fenomeni di matrice neofascista che da tempo si osservano in città, offendendone pesantemente la memoria e l’identità. Gaeta ed il territorio circostante pagarono infatti un prezzo altissimo alla devastazione, alla guerra, alle sofferenze immani ed alle persecuzioni provocate dal fascismo. L’esiguità numerica, la mancanza di contenuti e le scarse capacità organizzative dei nostalgici del ventennio inducono molti concittadini a sottovalutare erroneamente un fenomeno che risulta comunque molto grave.

Da tempo la città viene periodicamente insozzata con scritte che inneggiano al fascismo, offendono la Resistenza, incitano all’odio ed al razzismo, come accaduto in occasione dell’ultimo 25 Aprile. Recentemente sono stati addirittura esposti striscioni inneggianti a Leon Degrelle, nazista belga e membro delle Waffen-SS. Si verificano, soprattutto nel periodo estivo, periodici raduni e feste di stampo esplicitamente neofascista che attirano squadristi da tutta la provincia, malgrado le nostre reiterate segnalazioni e con il benestare dell’amministrazione cittadina. La città e inoltre stata più volte all’attenzione della stampa nazionale per fatti quali le contestazioni omofobe alla senatrice Cirinnà, la scelta del “Mein Kampf” come libro preferito da studio da parte di una classe scolastica, il fenomeno di subdola penetrazione dei fascisti nel tessuto sociale sotto le mentite spoglie di associazioni sociali, culturali e sportive.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi