Oggi si celebra…

Cassino – Giornata Mondiale Contro le Mutilazioni Genitali Femminili: sembra sempre che il problema al centro di una giornata riemerga soltanto quella volta all’anno dedicata, invece supera quelle sole ventiquattr’ore espandendosi per tutto l’anno. Le mutilazioni genitali femminili, ad esempio, colpiscono 200 milioni di donne al mondo con gravi conseguenze sia fisiche che psicologiche. Queste pratiche, che prevedono la rimozione parziale o totale dei genitali femminili esterni, sono una questione di disumanità che non trova giustificazioni nemmeno nella religione. Giornata-Mondiale-Contro-le-Mutilazioni-Genitali-Femminili2016L’origine di questo male sta sia nella mancanza di istruzione sia nel rifiuto di abbandonare delle usanze che altro non sono che retaggio di una società tribale. In quelle comunità la mutilazione concretizza il passaggio definitivo della ragazza dalla fanciullezza alla fase adulta; quindi entra in età di matrimoni. Chissà come, in altre parole, la mutilazione genitale favorirebbe la coesione nella comunità. La pratica è localizzata prevalentemente, secondo l’Unicef (rapporto “Female genital mutilation/cutting: a global concern“), in Etiopia, Egitto, Indonesia, ma anche l’Italia è interessata, essendo perpetuata da famiglie originarie di Paesi dove la pratica è diffusa. Le legge italiana in materia prevede il carcere da 3 a 16 anni per chi pratica la mutilazione. Per quanto in calo (tra il 2005 e il 2010 si è registrata il – 5%), l’estinzione sarebbe possibile solo entro il 2074. Dunque siamo piuttosto lontani. Questa Giornata, istituita dalle Nazioni Unite il 20 dicembre 2012, riporta il problema alla ribalta, con l’augurio di un impegno collettivo perché possano queste donne essere presto istruite: potrebbero essere loro un giorno a dire alla propria comunità “tagliare le bambine è sbagliato” lasciandola evolvere.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi