In auto con 16 infissi e 18 gradini di dubbia provenienza, 52enne e 28enne denunciati

Roccasecca – Quest’oggi i Carabinieri hanno deferito in stato di libertà un 52enne ed un 28enne, entrambi residenti a Napoli e già censiti, per ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli. I due, infatti, sono stati fermati e controllati dai militari operanti mentre si trovavano a bordo di un autocarro sulla SR 6 Casilina. Nel corso della perquisizione veicolare sono stati rinvenuti 12 infissi in legno di colore bianco (di cui 6 porte da interno e 6 finestre), 18 gradini in pietra antica per scala interna, una barra d’acciaio della lunghezza di 1 metro ed un cacciavite lungo 40 centimetri. Di tutto questo materiale gli indagati non hanno saputo fornire la lecita provenienza. Nella circostanza il 52enne, che era alla guida del mezzo, è stato anche contravvenzionato, ai sensi dell’art. 213 co. 4 del C.d.S., con contestuale applicazione della sanzione accessoria del ritiro immediato della patente di guida, poiché conduceva l’autocarro nonostante fosse stato sottoposto a sequestro amministrativo (eseguito il 9 settembre 2015 da altro organo di polizia).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi