Omicidio Bellomo, fermati due giovani tunisini

Terracina – La scorsa notte i militari della Compagnia Carabinieri di Terracina, in collaborazione con personale del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Latina, hanno sottoposto a fermo del Pubblico Ministero i due giovani tunisini, 22enne già gravato da precedenti di polizia, ed un 23enne resisi responsabili di rissa e concorso nell’omicidio del 32enne Gino Toni Bellomo. Alla base della lite ingaggiata con la vittima all’interno del Bar ‘Artis’ della centrale Piazza Garibaldi di Terracina solo futili motivi. E’ poi proseguita all’esterno de locale, dove hanno aggredito e percosso violentemente, con pugni e calci al volto e al capo, il 32enne cagionandone poco dopo il decesso. Troppo gravi sono state le lesioni riportate. I due nel frattempo sono fuggiti facendo perdere le loro tracce.

ImmagineLe articolate indagini, supportate dalle immagini catturate dai sistemi di video-sorveglianza presenti sul luogo del delitto e dalle testimonianze delle persone che hanno assistito all’episodio, sono state condotte a ritmo serrato, in assoluta sinergia dai reparti alle dipendenze del Comandante Provinciale di Latina e in stretto raccordo con l’Autorità Giudiziaria, consentendo in sole 36 ore di identificare e localizzare i due giovani. Entrambi, oltretutto, consci ormai di essere braccati dagli inquirenti, si sono consegnati nella tarda mattinata di ieri ai carabinieri alla presenza del loro difensore di fiducia.

All’esito dei due lunghi interrogatori svolti presso gli Uffici della Procura della Repubblica di Latina, il PM, concordando pienamente con l’ipotesi investigativa formulata dai militari operanti, ha dichiarato in stato di fermo di indiziato di delitto i due giovani, disponendo la loro traduzione presso la casa circondariale di Latina, dove tuttora si trovano ristretti in attesa di essere sottoposti all’interrogatorio di garanzia da parte del GIP.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi