Laurentino 38, arrestato pusher 41enne detto ‘micio’

 

hh_1450444359_micio_pusherRoma – Un pusher del Laurentino 38, noto come ‘Micio’, è finito in manette dopo una lunga indagine incentrata sullo spacci di droga in zona. Il 41enne romano, già noto alle forze dell’ordine, grazie all’ appartamento al primo piano di un palazzo del VIII Ponte, riusciva a controllare dalla finestra di casa l’identità dei suoi clienti. Una posizione strategica che gli ha consentito per molto di avere la situazione sotto controllo. La perquisizione, condotta dagli agenti del commissariato Esposizione con l’aiuto delle Unità cinofile, ha permesso di trovare circa 37 grammi di cocaina nascosta nella tasca di un accappatoio appeso dietro la porta del bagno, mentre nel mobile della sala da pranzo, insieme ad altro stupefacente di vario genere, è stato trovato un carteggio riportante 7 nominativi con accanto cifre importanti, fino a 5500 euro, tra i quali figura un altro noto spacciatore della zona. In camera, infine, sono stati trovati oltre 3500 euro in contanti e in banconote di piccolo taglio.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi