Oggi si celebra…

Giorno delle Forze Armate: il 4 novembre del 1918 si concluse vittoriosamente per il nostro Paese la Grande Guerra e con una sconfitta per l’Impero Austro-Ungarico che dovette firmare l’Armistizio di Villa Giusti, a Padova. Dopo circa un anno venne stabilita a Saint Germain en Laye l’annessione di Trento e di Trieste all’Italia permettendo l’unità nazionale. Festa dell’Unità Nazionale e la Giornata delle Forze ArmateQuesta giornata fu istituita nel 1919 ed è rimasta fino al 1976 festiva; poi dal 1977 si è deciso, tramite una riforma del calendario delle festività nazionali operata per aumentare il numero di giorni lavorativi (e per ragioni economiche), è divenuta mobile (prima domenica del mese di novembre). Contestata dai c.d. movimenti giovanili di varia matrice specialmente nella seconda metà degli anni ’60 e nella prima metà degli anni ’70 (radicali, gruppi dell’estrema sinistra e gruppi appartenenti al “cattolicesimo dissidente” chiedevano il riconoscimento del diritto all’obiezione di coscienza o per attaccare in generale l’istituzione militare; ciò veniva considerato penalmente come una offesa all’onore e al prestigio delle Forze Armate ed istigazione dei militari alla disobbedienza) e diminuita la sua importanza negli anni ’80 e ’90, grazie a Carlo Azeglio Ciampi, allora Presidente, è torna in auge.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi