Gilberta Palleschi, ergastolo per Antonio Palleschi

E’ stata forte la commozione avvertita ieri in aula, presso il Tribunale di Cassino, quando il Gup Angelo Valerio Lanna ha confermato la richiesta del pubblico ministero Beatrice Siravo, durante la requisitoria, per Antonio Palleschi: ergastolo per l’omicida di Gilberta Palleschi. Il processo è cominciato alle 16:15 circa di ieri, a quasi un anno dalla morte dell’amata professoressa. Il primo novembre 2014 Gilberta uscì per fare jogging e non fece più ritorno. Palleschi-Antonio-Omicida-FotosegnaleticaNulla faceva pensare ad un suo allontanamento volontario, giacché era sua abitudine praticare della corsetta appena poteva. Mentre noi giornalisti, amici, parenti e perfetti sconosciuti, ci chiedevamo perché passavano i giorni e niente sembrava fornire una soluzione al caso, la giustizia aveva già individuato l’uomo che aveva ucciso Gilberta.

Tornando in aula, le sue brevi dichiarazioni non hanno lasciato spazio a dubbi: affranto, disperato per il gesto insano, pentito per niente: “Ero uscito per cercare funghi, ho visto questa signora e l’ho aggredita alle spalle. Visto che non si muoveva più, l’ho caricata in macchina e l’ho portata a Campoli”. Per l’uomo, dunque, ergastolo con isolamento diurno e la richiesta dell’avvocato della famiglia Palleschi, Massimiliano Contucci, di risarcimento danni per trenta milioni. Inutile dire il pianto straziante della madre di Gilberta, Elia, che invocava la figlia mostrandole quanti amici erano presenti per lei. Ai suoi ringraziamenti ai giudici, ai concittadini e a quanti hanno mostrato interesse per il caso della figlia, è seguita la dichiarazione del fratello di Gilberta: “Giustizia è fatta. Ora speriamo si finisca qui, anche se sappiamo che faranno appello: noi andremo avanti”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi