“Sono un carabiniere, mi faccia una ricarica” e non paga, denunciato 34enne

Si è creduto furbo il 34enne della provincia di Caserta che lo scorso 7 luglio ha telefonato ad un esercizio commerciale di Vico Nel Lazio presentandosi come un appartenente all’Arma dei Carabinieri, qualità che gli ha spalancato le porte quando ha chiesto al titolare di effettuargli una ricarica telefonica sulla propria utenza, visto che avrebbe poi al più presto pagato. Il titolare, però, dopo alcuni giorni ha tentato di chiamare l’utenza telefonica per richiedere il pagamento della ricarica, ma non ha ottenuto alcuna risposta. Sono scattati gli accertamenti da cui è emerso che in realtà l’uomo non faceva affatto parte dell’Arma e che l’utenza telefonica era intestata e in uso allo stesso 34enne, denunciato poi per truffa.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi