Sostituzione di persona, ricettazione e falsa identità arrestata una 55enne

Era da tempo che i Carabinieri della Stazione di Ceccano la tenevano d’occhio, fino a quando non sono riusciti ad arrestarla in flagranza di reato. La donna, una 55enne di origini napoletane, alcuni mesi fa aveva presentato un documento di identità con la sua foto, ma coi dati di una donna (inesistente) di Arnara, con cui aveva aperto, presso l’Ufficio Postale di Ceccano, un libretto di risparmio. Nel momento in cui è stata raggiunta dai militari, nello specifico, stava cercando di incassare due assegni postali di provenienza illecita, precedentemente versati sul libretto postale.

I Carabinieri hanno accertato nella sua disponibilità la somma di 1.800 euro, evidente profitto dei due assegni, recuperando anche carta d’identità, tessera sanitaria, libretto di risparmio postale e carta postepay, tutti recanti false generalità. Al termine delle formalità di rito, la 55enne è stata posta agli arresti domiciliari, successivamente convalidati durante l’udienza per direttissima, con obbligo di firma presso la Stazione Carabinieri del suo reale luogo di residenza. La donna è naturalmente accusata di sostituzione di persona, possesso di documenti di identificazione falsi e ricettazione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi