Sessant’anni con la Banca Popolare del Cassinate. Ieri la cerimonia in Sala Restagno

  • consegna della targa al sindaco
  • firma impegno BPC
  • il pubblico 1
  • premiazione cavaliere - di palma
  • premiazione direttore langiano
  • premiazione gargano
  • pubblico 2
  • pubblico 3
  • sindaco premia presidente
  • tavolo dei relatori

Si sono celebriamo ieri i sessant’anni dalla fondazione della Banca Popolare del Cassinate, che venne costituita il 5 febbraio 1955 proprio nel Palazzo Municipale di Cassino. Per l’istituto di credito si tratta di un luogo che ha un alto valore simbolico, perché rappresenta quel territorio cui la banca, sin dalla sua nascita, è fortemente legata. Fra gli uomini che l’hanno aiutata a crescere, oltre al Senatore Piercarlo Restagno, Domenico Gargano (uno dei fondatori della banca, stretto collaboratore del senatore Restagno, ma anche sindaco di Cassino e presidente della Provincia), Marcello Di Zenzo e Aldo Recchia, storici Consiglieri di Amministrazione. La Banca iniziò ad operare a Cassino nel mese di giugno del 1956 con un organico di tre dipendenti: il Direttore Mario Picano, il futuro direttore Generale della Banca, Antonio Langiano, ed il cavaliere Antonio Marino.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi