Atto vandalico contro l’auto privata di un vigile urbano, solidarietà della FP CGIL

Polizia-MunicipaleL’atto vandalico ai danni dell’automobile di un agente della Polizia Locale è deprecabile, perché concorre a svilisce, col suo tono punitivo, l’attività che un vigile urbano svolge quotidianamente, nonché ad intimidire, come suggerisce un biglietto lasciato. Quello che la FP CGIL denuncia, però, non è che l’ultimo in ordine cronologico, che conferma la difficile realtà ed il clima pesante che anche i Vigili respirano nelle città. Il sindacato comunica anche di aver chiesto all’Amministrazione di Fiuggi, lo scorso 26 novembre, un incontro per poter esprimere pubblicamente solidarietà ai dipendenti e condanna verso questi atteggiamenti incivili e pericolosi, ma nessuna risposta parFP-CGILe sia ancora pervenuta. Stupisce, intanto perché la Polizia Locale costituisce il primo presidio di legalità nell’area fiuggina, in passato (si spera) contaminata dalla criminalità organizzata, e poi perché quell’incontro avrebbe offerto l’occasione per valutare strumenti aggiuntivi di tutela dei dipendenti del Corpo della Polizia Locale.

“La FP CGIL condanna con fermezza le violenze indirette cui sono stati fatti oggetto gli agenti della Polizia Locale di Fiuggi, che troppo spesso negli ultimi periodi sono chiamati a lavorare in condizioni disagiate a causa di tagli lineari alla spesa e sotto la spada di Damocle di tagli al salario accessorio continuamente prospettati dall’Amministrazione Comunale. Per tutelare i cittadini, valorizzare le professionalità degli operatori ed offrire risposte concrete in tema di sicurezza, bisogna operare investendo sulle forze di polizia in termini di organico, mezzi e attività. Inoltre vanno sviluppate politiche integrate per la sicurezza urbana, dando risposte alle richieste di servizi pubblici di qualità provenienti dai cittadini, al loro diritto di sicurezza, vivibilità e legalità”. L’appello della FP-CGIL è per il Sindaco e per l’Amministrazione: un atto di solidarietà e di vicinanza forte nei confronti degli Agenti della Polizia Locale ed un atto di condanna senza se e senza ma nei confronti di questi atti di micro delinquenza che sfocia nell’intimidazione criminale.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi