Passa atto aziendale Asl Frosinone, no da 17 sindaci

asl_fr_miniatura-tg24Via libera all’atto aziendale della Asl di Frosinone, approvato dai sindaci riuniti in assemblea. Ventidue primi cittadini hanno dato il loro appoggio, contro altri diciassette sindaci, fra cui Alatri e Veroli. Soddisfatto il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, che parla di “una grande vittoria” per aver ottenuto quattro alte specializzazioni (Unità neurovascolare, chirurgia vascolare, neurochirurgia, radiologia interventistica) per l’ospedale ‘Spaziani’ entro il 2015, con l’impegno a formalizzare subito dopo la richiesta per il Dea di II livello.

“Abbiamo ottenuto un risultato insperato fino a qualche settimana fa -commenta Ottaviani-, dopo che il decreto 368 del 31 ottobre scorso aveva cancellato ogni possibilità di effettiva riqualificazione dell’organizzazione sanitaria in Ciociaria”. Secondo Ottaviani “va dato atto alla manager dell’Asl, Isabella Mastrobuono, di essersi mostrata sensibile alle richieste di miglioramento della programmazione sanitaria in tutta la provincia, con particolare riferimento alle sedi ospedaliere di Frosinone-Alatri, Cassino, Sora e anche Anagni, che era rimasta tagliata fuori dai grossi circuiti sanitari nel corso della precedente programmazione”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi