Oggi si celebra…

Giornata della Gentilezza 2014Giornata Mondiale della Gentilezza: ha già innescato sui social network e anche per le strade delle città italiane una gara di gentilezza da combattersi a suon di slogan, sondaggi, volantini, cartelli, sondaggi eccetera. Perché la gentilezza, questo atto cortese ed altruista, fa bene non solo a chi lo riceve, ma anche a chi lo compie (e pertanto all’intera società). Ad esempio fa bene al cuore: le probabilità di ictus e infarto aumentano in coloro che hanno un temperamento aggressivo, come ha provato uno studio italo-americano dei ricercatori del National Institute on Aging di Baltimora. Presi, infatti in esame 5.614 sardi di età compresa fra i 14 e i 94 anni, quelli con un temperamento più competitivo tendono a sviluppare più facilmente un ispessimento delle carotidi e, quindi, il rischio di arresto cardiaco anche del 40% (indipendentemente dagli altri fattori di rischio cardiovascolare più tradizionali, come il fumo, l’ipertensione o il colesterolo alto). Ma poi permette di risolvere al meglio le liti, visto il suo effetto spiazzante, senza contare, poi, che le persone più gentili sono meno soggette a licenziamenti in quanto più gradevoli (secondo Michael Tews, della Pennsylvania State University, i selezionatori di personale per ristoranti scelgono più frequentemente candidati con alti livelli di gradevolezza anche a scapito di altri più intelligenti). E infine, come spiega la ricercatrice Eva Oberle, si riduce di molto il rischio bullismo a scuola: “aumentando i livelli di gentilezza in aula si aumentano fiducia e collaborazione. E questo potrebbe prevenire quel fenomeno».

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi