Sette pastori tedeschi in gravi condizioni per commercio abusivo di cani

Gli agenti della Polizia Provinciale, distaccamento di Cassino, hanno sorpreso un uomo, residente ad Esperia, mentre tentava di vendere un cucciolo meticcio di tre mesi di vita circa, peraltro sprovvisto dell’iscrizione all’anagrafe canina. La scoperta non è avvenuta affatto casualmente, ma grazie ad una segnalazione che ha dato il la alle indagini e ad appostamenti. Ne è seguita, stamane, una perquisizione, svolta in collaborazione con i carabinieri, nei locali adiacenti l’abitazione dell’uomo, dove sono stati trovati sette pastori tedeschi ed altri tre cuccioli.

I cani, visitati da un veterinario della Asl, sono stati trovati in gravissime condizioni di salute: uno di loro era in fin di vita ed altri in una situazione molto compromessa. Sono stati tutti affidati in custodia all’Enpa, l’Ente Nazionale Protezione Animali.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi