Rifiuti, la Regione Lazio: “condanna della Corte UE relativa ad anno 2012”

La Regione Lazio, in merito alla condanna della Corte Ue nei confronti dell’Italia per il trattamento inadeguato dei rifiuti in alcune discariche del Lazio precisa che “i fatti sono relativi al 2012 e con l’attuale Giunta Zingaretti si è provveduto ad innovare profondamente il ciclo dei rifiuti della regione. Dal mese di Aprile 2013 a Roma e nei mesi successivi in tutta la Regione, infatti, non c’è un grammo di rifiuti che non sia trattato secondo le direttive dell’Unione europea e la normativa nazionale”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi