Ficaccio: ‘Le provinciali hanno ribadito che al PD frusinate serve un cambiamento’

Il consigliere PD del Comune di Frosinone, Alberto Ficaccio, a due giorni dall’esito delle provinciali, si ferma per riflettere ulteriormente sulla situazione del proprio partito, mostratosi lacerato in queste ultime elezioni, di cui a suo avviso sono responsabili principali i massimi esponenti del PD. “Da troppo tempo assistiamo ad una gestione dall’alto che in questi ultimi mesi è culminata in uno scontro senza esclusione di colpi per la conquista di palazzo Gramsci. La campagna elettorale per le provinciali non è stata caratterizzata, come dovrebbe essere, da una sana competizione politica con progetti seri a medio e lungo termine per far fronte alle tante criticità presenti nella nostra Provincia, ma da personalismi degli esponenti di spicco. Questa purtroppo è la realtà politica che stiamo vivendo nella nostra provincia: senza dibattito interno, senza partecipazione, senza scelte condivise. Una realtà pericolosa che alimenta la sfiducia dei cittadini ed allontana la possibilità di avere in prospettiva quel grande respiro politico di cui il Paese ha bisogno, con tutte le conseguenze del caso”.
Dunque la richiesta ai vertici di fare un passo indietro, soprattutto alla luce delle grosse responsabilità di cui si sono resi padri, per far spazio ad una “nuova classe dirigente capace, attenta ai bisogni della gente, che sappia anteporre le proprie aspirazioni personali, anche legittime, agli interessi più generali”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi