Sabato 20, La traversata del lago del Quadro della Madonna della Vittoria

E’ un quadro importante, al centro della storia e del culto cristiano. E’ quello della Madonna della Vittoria, spettatore, il 3 ottobre del ’64, della propria Incoronazione a Posta Fibreno, voluta dall’abate, dom Claudio Ferrante (che riuscì ad ottenere un decreto del “Capitolo Vaticano”). Le cronache di allora raccontano di un mese di ‘Peregrinatio Mariae’ per le contrade come preparazione a quel fatidico giorno, inclusa la traversata del Lago Fibreno. Proprio per ricordare quell’evento, cinquant’anni dopo la comunità si è data appuntamento a partire dal 15 settembre per un’altra Peregrinatio Mariae per le contrade del paese, avendo come culmine sabato sera, alle 20:30, il momento in cui si riproporrà la traversata del Lago, dalla località Pesca, con la barca grande del Comune di Posta Fibreno scortata dalle barche reperite dalla “Pro-Loco” e dall’Associazione “Danilo Fiorini”, oltreché da un apposito “comitato” di abitanti della Contrada “Carpello”. In quella stessa occasione la Madonna della Vittoria renderà omaggio al Cristo subacqueo di Bonavenia, laggiù, alle Codigliane. IlQuadro della Madonna delal Vittoria programma include anche, sempre a Carpello, l’accoglienza del quadro, una breve processione e la S. Messa con l’Incoronazione, da parte del vescovo, mons. Gerardo Antonazzo; la sosta dell’immagine della Madonna della Vittoria in una casa e poi, domenica mattina, dopo la S. Messa delle ore 10.30, celebrata dal parroco, mons. Antonio Lecce, sempre a Carpello, un corteo di macchine riporterà il Quadro al suo Santuario.
Ma quest’immagine cosa raffigura? Innanzitutto è una tela del pittore Pasquale De Angelis di Casalvieri, di metà settecento, raffigurante la battaglia di Lepanto, del 7 ottobre 1571, con alcune navi. La scena è collocata nella parte bassa del dipinto. L’opera, secondo documenti, ha subìto un primo restauro nel 1964, proprio in preparazione dell’evento dell’Incoronazione, mentre un secondo nel 1984; un terzo, recentissimo, nell’agosto 2014. Insomma, dopo il 40esimo dell’Incoronazione, nel 2004, con una seconda “Peregrinatio Mariae” per le contrade di tutta Posta Fibreno, torna la comunità a rinnovare devozione alla Madonna.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi